fbpx

Come pulire un piatto doccia in resina e mantenerlo immacolato

Il mese scorso abbiamo spiegato come installare un piatto doccia in resina a casa vostraI passi da compiere, i requisiti e quasi un tutorial completo per rendere perfetta la vostra installazione.

Avete già il vostro piatto doccia in resina a casa?

Bene, l'avete installato, ora è il momento di utilizzarlo nella vita quotidiana e, nell'ambito di tale utilizzo, per motivi igienici, dovrà essere pulito in modo che non sia solo estetico, ma anche igienico. Come qualsiasi altro prodotto sanitario. E in modo da prolungare la sua vita utile senza perdere nessuna delle sue proprietà.

Vedrete che non c'è niente di più facile che pulire un piatto doccia in resina, e pensate che prendendosene cura manterrà quel tocco così piacevole per le nostre piante dei piedi e continuerà a essere antiscivolo. Inoltre, grazie alle sue proprietà e alla sua composizione (quella del piatto doccia in resina), continuerà a respingere i batteri. Ma per preservare tutte queste proprietà, è necessario mantenere il vassoio pulito.

 

Cosa serve per pulire il piatto doccia in resina?

Acqua, spugna e sapone neutro. Evitate l'uso di prodotti chimici e/o abrasivi che, pur pulendo lo sporco, portano via tutta la sporcizia. proprietà antiscivolo e antibattericheIl tatto del legno, così come la sua tattilità, con il passare del tempo lascerebbe una sensazione di ruvidità che non ha nulla a che vedere con la sua sensazione quando è in buone condizioni e ben conservato e curato.

La spugna, e questo va tenuto presente, non deve avere acciaio o qualcosa che possa essere abrasivo perché quando si raschia la lastra succederebbe la stessa cosa che succede con i prodotti chimici, si porterebbe con sé lo sporco e a poco a poco si strapperebbero i materiali della lastra. piastra in resina. Così, la spugna, che pulirà e rispetterà le gel coat nel piatto.

Detto questo, la cosa migliore da fare sarebbe pulirlo con acqua meteorica e, una volta pulito, senza dimenticare la sump, lasciarlo a bagno per un breve periodo, non più di 4 o 5 minuti, e poi risciacquarlo.

Non c'è più alcun mistero e seguendo questi semplici passaggi potrete prolungarne la vita e goderne giorno dopo giorno con la vostra doccia mattutina.



it_ITItaliano
Questo sito utilizza cookie e altre tecnologie per migliorare la sua esperienza sul nostro sito: Personalizzare i cookie -    Leggi di più
Privacidad